Welcome to GoOut

Il Sistema di sicurezza aziendale che, inserito nei presidi 231, permette alle aziende di assolvere ai nuovi obblighi della fase 2, attraverso l’automatica e rapida adozione di efficaci misure per la gestione e il contenimento del rischio di contagio da covid-19

Get Started

In esecuzione del “Protocollo condiviso di regolazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro” nonché alle regole introdotte con il DPCM 26 aprile 2020, Go-Out permette alle aziende, con un’unica soluzione, di assolvere agli obblighi di informazione, regolazione degli accessi e gestione degli spazi comuni, adempimenti per il trattamento di soggetti sintomatici

Vantaggi

Grazie ad una speciale App personalizzata, GoOut consente

Accesso semplificato

Utilizzare lo Smartphone per ogni accesso oppure di associare un badge o una card al proprio smartphone, per linkare le informazioni personali

Autocertificazione rapida

Compilare rapidamente e in automatico l’autocertificazione del proprio stato di salute

Controllo degli accessi

Monitorare il numero delle persone presenti sul luogo, in modo da prevenire assembramenti

Controllo delle uscite

All’uscita dall’azienda o dal locale di interrompere il tracing

Privacy Compliance

ll Sistema è alimentato da comportamenti volontari dell’utenza. Il dato conservato è anonimo e viene cancellato in automatico dopo 30 giorni.

GoOut

Un sistema di sicurezza per aziende ed esercizi commerciali, basato su di un meccanismo di contact tracing indoor tra dispositivi fisici associati e monitorati.

GoOut sfrutta un brevetto per invenzione di Studio Ferrajoli, integrato a sistemi di comunicazione di rete (LTE, 5G, Wi-Fi, ecc.) e di localizzazione satellitare con metodologie inerziali.

Come Funziona

Utilizza un Database di sistema che può essere integrato (ad esempio connettendolo al gestionale aziendale o ai varchi d’ingresso di un locale commerciale) oppure operare autonomamente.

Versatile e facile da utilizzare, GoOut consente di:
a. gestire il flusso degli accessi;
b. escludere l’accesso per coloro sono privi di dispositivo;
c. contenere il rischio di esposizione al contagio di tutti gli RD monitorati;
d. gestire e isolare con tempestività eventuali casi di contagio.

Struttura

Il sistema prevede che ogni soggetto che accede in azienda o in un locale commerciale sia dotato di un dispositivo integrato con tecnologia RFID («DR») o NFC, applicato ad un budge o a una fidelity card.

Al primo accesso, basta la semplice lettura di un cartello all’ingresso con QrCode e ogni dipendente può scaricare la speciale App, con la creazione di identità digitale anonima e temporanea e l’automatica certificazione del proprio stato di salute.

All’atto dell’ingresso:
a. una fotocellula intercetta il passaggio del soggetto
b. il varco verifica il codice RFID o NFC coincidente con il QR presente nel DPI.
c. tramite MODEM LTE o 5G il segnale viene inviato al DB G che associa il codice RFID con l’IMSI della SIM utente

La normativa

il progetto è stato creato in ottemperanza alle normative richieste per la fase 2, leggi la normativa completa e come il nostro studio si è approcciato per supportarti al meglio.





Via A. Locatelli, 25
Bergamo, BG, Italy

info@studioferrajoli.it

+39 035 - 271060